Archivio newsletter

[ indietro ]

Hai problemi a visualizzare la mail? Visualizzala nel tuo browser.

30/07/2012

Comunicare la speranza

di Andrea Volterrani


Il sud è una speranza per l’Italia. Raccontare una speranza non è semplice, perché rischiamo di usare frasi e immagini retoriche oppure di evocare qualcosa che fa riferimento ad altri contesti, valoriali e simbolici.
Ma la speranza è anche una mescolanza virtuosa di idealità e concretezza vissuta ogni giorno sui territori. Il racconto della quotidianità non è appetibile e fascinoso, ma, anzi, è spesso scontato, semplice e poco accattivante. E’ parte del nostro senso comune. Ma la sfida per la comunicazione sociale inizia proprio da qui, dalla capacità di raccontare a tutti lo scontato, il semplice, il complesso e il problematico che fa parte delle nostre vite.
E’ un’etica della comunicazione che non riesce ad emergere nel sistema dei media e che, purtroppo, appartiene marginalmente al terzo settore. Noi tutti contribuiamo a riprodurlo continuamente scegliendo la novità, l’eccezionalità, l’inconsueto e il falso esotico quando siamo fruitori dei media giornalistici.
Ma una buona comunicazione sociale parte, invece, dall’eccezionalità del quotidiano per tentare di cambiare il cuore e la mente di tutti ed, in particolare, di quelli che sono più lontani dal vivere il sud che guarda in avanti, quelli che non percepiscono nemmeno l’esistenza di soggetti, luoghi e spazi con nuove idee e progettualità.
Cambiare gli immaginari sociali, queste praterie dove idee, persone, simboli e significati “scorrazzano” non è facile perché dobbiamo fare i conti con le cornici e gli steccati che la produzione simbolica dei mercati e delle merci hanno costruito. Ci sono esempi (storie mediali, video remix, piccole produzioni seriali, diari on line, etc) su temi e problemi rilevanti che rendono possibile l’apertura di nuovi spazi mediali, di nuovi immaginari e di nuove rappresentazioni sociali. Se proviamo a giocare con l’acronimo di FQTS, come ci è stato suggerito, possiamo immaginare di “fare quadrati tutti stondati”: perché per la comunicazione non dobbiamo trovare la quadratura del cerchio, ma, al contrario, dobbiamo provare a rendere curvilinei gli spigoli, a percorrere strade tortuose che aiutino tutti noi a ricominciare a pensare il futuro del nostro paese.

back to top Back to top

COMUNITÀ DI PRATICA: un sistema di condivisione delle conoscenze

di Maria Grazia Mastrangelo

Il progetto FQTS promuove da quest’anno la Comunità di Pratica.
Una città virtuale del Terzo Settore in Italia con strade, piazze e piazzette, per rafforzare la nostra identità e l’appartenenza, accogliendo le esperienze e valorizzandole all’interno del sapere comune.
Un ambiente semplice ed immediato, per curare l’aspetto relazionale, aggregare le persone per interessi comuni, favorire la partecipazione e lo scambio, sostenere la dimensione interregionale e nazionale, dare continuità ai partecipanti delle precedenti edizioni del progetto, permettere la partecipazione dei quadri del Terzo Settore del Centro – Nord e di dirigenti e funzionari delle Pubbliche Amministrazioni, abbattere le "barriere territoriali" dovute alla distanza geografica ed unire, non solo virtualmente, il Terzo Settore in Italia. 
La comunità di pratica può diventare la reale detentrice del "patrimonio" di conoscenza tacita del Terzo Settore, cioè di quel tipo di sapere che comunemente chiamiamo "trucchi del mestiere" e che fa la differenza. Un sapere difficile da definire e da trasmettere perché non è semplice informazione, ma è radicato nelle azioni quotidiane e nelle esperienze che ogni persona porta con sé.
Nella Comunità di Pratica FQTS (www.fqts.org) si può comunicare, condividere, collaborare, cooperare, perché Conoscere è un atto di Partecipazione!

back to top Back to top

Il 58% dei partecipanti a FQTS 2012 ha meno di 40 anni: i dati del primo monitoraggio

di Rossana Caselli

I dati emersi dal monitoraggio del primo seminario interregionale FQTS svoltosi a Napoli dall’11 al 13 maggio, rilevano una partecipazione soprattutto di “giovani” quadri del terzo settore meridionale. Infatti,  il 58% è costituito da persone con meno di 40 anni,  il 33%  con un’età compresa tra i 40 ed i 60 e meno del 10% con un’età superiore.  Inoltre, risulta maggiore la presenza delle donne con una percentuale del 53,33%.
Nel complesso l’intera architettura  del progetto FQTS è risultata ben chiara a circa l’80% dei partecipanti, abbastanza o molto chiari sono risultati gli obiettivi e le attività previste, mentre giudizi  un po’ più discordi sono emersi sulle fasi e i tempi di realizzazione del percorso.
Grande interesse hanno suscitato i temi trattati nelle giornate di Napoli. Complessivamente, tutti gli interventi hanno registrato un indice di gradimento molto alto in particolare, quelli relativi ai temi economici e della comunicazione. La scelta dei relatori e degli argomenti  trattati si conferma molto positiva e rispondente alle aspettative delle persone coinvolte nel percorso, senza distinzione di età o di ruolo. Infatti, le risposte di elevato interesse per gli argomenti connessi ai temi economici  e della comunicazione  sono state distribuite in modo omogeneo e proporzionale alle diverse classi d’età dei partecipanti.
Infine, l’organizzazione delle Agorà ha soddisfatto mediamente tre persone su quattro. L’80% dei partecipanti, pur essendo per molti di loro la prima volta che s’incontravano, ha riscontrato un clima ed un affiatamento molto positivi. I partecipanti, hanno suggerito la necessità di prevedere uno spazio maggiore per il dibattito, il lavoro di gruppo e  la discussione che possono rendere  più “partecipati”, meno “astratti” e più “operativi” i contenuti di alcuni interventi.

back to top Back to top

Calendario

Sessioni Seminari regionali

Puglia
15 e 16 giugno 2012 - Hotel Clio - Via Kennedy, 20 Monopoli (BA)
per info: puglia@fqts.org

Calabria
22 e 23 giugno 2012 - Grand Hotel Lamezia - Via della Satazione, Lamezia Terme (CZ)
per info: calabria@fqts.org

Campania
29 e 30 giugno 2012 -  Aequa Hotel  - Via Filangieri, 46/48 Vico Equense (NA)
per info: campania@fqts.org


Formazione formatori

Seminario per formatori nazionali e regionali,  pilotaggio nazionale e comitato scientifico
08 giugno 2012 - Roma
per  info: www.fqts.org

back to top Back to top

Footer
Content e graphic design studio idea comunicazione studio idea comunicazione Sviluppo PanPot